Eccolo qua il Cristo.

novembre 8, 2009

Stefano Cucchi

Appendete questo alle pareti, se ne avete il coraggio. E questo insieme a tanto altro; affacciatevi alla finestra, scendete in strada: di sosia ne troverete milioni e milioni, a tal punto che tutte le pareti di questa terra non vi basteranno.

Non vi sembra questa, miei cari difensori della “cultura occidentale”, l’immagine del Cristo ammazzato, magari quella della migliore reliquia in legno che vi affannate ad appendere alle vostre bianche pareti grondanti odio?

Nicola.

6:30 pm

“Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pulite l’esterno del bicchiere e del piatto mentre all’interno sono pieni di rapina e di intemperanza. Fariseo cieco, pulisci prima l’interno del bicchiere, perchè l’esterno diventi netto!”

(Matteo 23, 25-26)

Annunci

Nel nome di Dio.

dicembre 2, 2008

Ha parlato e ha detto: “Tutto ciò che va in favore del rispetto e della tutela delle persone fa parte del nostro patrimonio umano e spirituale. Il catechismo della Chiesa cattolica, dice, e non da oggi, che nei confronti delle persone omosessuali si deve evitare ogni marchio di ingiusta discriminazione”. Ma che bello!

Ha poi aggiunto: “Ma qui, la questione è un’altra. Con una dichiarazione di valore politico, sottoscritta da un gruppo di paesi si chiede agli Stati e ai meccanismi internazionali di attuazione e controllo dei diritti umani di aggiungere nuove categorie protette dalla discriminazione, senza tener conto che, se adottate, esse creeranno nuove e implacabili discriminazioni. Per esempio, gli Stati che non riconoscono l’unione tra persone dello stesso sesso come “matrimonio” verranno messi alla gogna e fatti oggetto di pressioni».

Queste parole sono state pronunciate dall’osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite,  Celestino Migliore.

Gesù mio, ho letto e riletto queste frasi. Ok, ora mi fermo: le rileggo. Ecco, le ho rilette di nuovo. Ma non capisco Gesù, non capisco. Perchè non capisco? C’è qualcosa che non va in me?

Non capisco il ragionamento di questo sedicente tuo seguace (?!). C’è gente che viene condannata a morte e uccisa perchè accusata di omosessualità, e ora che c’è un progetto di dichiarazione che la Francia intende presentare a nome dell’Unione europea all’Onu per la depenalizzazione universale dell’omosessualità, questo che dice di parlare in tuo nome si oppone per un motivo che non sta in piedi, che farebbe ridere anche un bambino, con nessuna argomentazione ragionevole.

Eh no, Gesù, questa volta proprio no: da cristiano cattolico mi oppongo con tutto il cuore… Con questi assassini io non c’entro neanche un po’, questo NON PARLA IN MIO NOME!

gay_impiccati_iran_01

gay_impiccati_iran_02

Nicola.

1:45 pm