Un altro giro di giostra.

ottobre 30, 2009

un20altro20giro20di20giostra
Un altro giro di giostra è l’appassionato racconto di un uomo in cerca. In cerca, soprattutto, di sè stesso. Tutto comincia, per Tiziano Terzani, dalla scoperta di un cancro che presto diventa solo un motivo per ripartire e cercare di rispondere a quell’atavica domanda sull’esistenza che ognuno di noi si porta dentro.Un motivo sicuramente peculiare, un motivo che ha a che fare con la morte e la sua paura.

Ancora un viaggio, dunque, questa volta non da giornalista come ha fatto per tanti anni in giro per il mondo (“girovagare” interessante ed essenziale certo ma pur sempre superficiale), ma un viaggio, ora, da uomo, volendo capire attraverso il suo corpo qualcosa in più, partendo da quella che è una macchina per far soldi, ma soprattutto il più grande centro di cancro del mondo, rappresentazione della ragione e della scienza al quale inizialmente decide di affidarsi , attraversando (ancora una volta) parte dell’Asia, per finire poi a fermarsi, quasi definitivamente, sulle cime dell’Himalaya, non più Tiziano e già Anam, il Senzanome.

Quasi definitivamente, appunto, perchè c’è l’11 settembre 2001 e il dovere morale di intervenire contro la guerra, attraverso parole ed azioni di un Terzani che, nonostante la malattia, partecipa a dibattiti e a manifestazioni a favore della pace. Ma è comunque una ricerca che continua, con il cancro diventato oramai amico e che si muove per la sua strada; una ricerca che lo ri-porta ad Orsigna, un luogo sempre presente nella sua vita, una ricerca, insomma, che non finisce neanche con l’ultima pagina del libro, una ricerca che, dice Terzani, ognuno non può che fare per conto suo. In fin dei conti, è questo che il Vecchio gli aveva suggerito sull’Himalaya: “L’unico vero maestro non è in nessuna foresta, in nessuna capanna, in nessuna caverna di ghiaccio dell’Himalaya… È dentro di noi.”

Pagine e parole che, dalla paura della morte, attraversando altissimi concetti spirituali, finiscono con il regalarci una universale celebrazione della vita.

Nicola.

12:50 pm

Annunci